Soggetto produttore

Bologna, Giacomo

1823 lug. 30 - 1889 ago. 06

Nacque a Schio il 30 Luglio 1823 da Simeone e Maddalena Podestà. Fu ordinato sacerdote il 6 Giugno 1846 e successivamente venne nominato Cavaliere della Corona d'Italia. Morì il 6 Agosto 1889 a Venezia dove, negli ultimi anni, fu rettore dell'Ospizio della Pietà.
Studioso e scrittore, dedicò gran parte della sua vita all'istruzione e a raccogliere memorie sulla terra di Schio. Tra le sue pubblicazioni si ricordano: "Il lanificio Rossi e l'istruzione elementare. Relazione al Comitato Promotore del Nono Congresso Pedagogico" (Schio, Marin e C., 1872), "Notizie storiche della Chiesa Arcipretale Collegiata di Schio" (Schio, L. Marin, 1879) e "Solenni esequie alla maestà di Vittorio Emanuele 2° re d'Italia: 25 gennaio 1878" (Schio, L. Marin, 1878). Nonchè opere dedicate come "A don Francesco Panciera sacerdote novello: L'educatore morale" (Vicenza, Paroni, 1864), "Bene augurate nozze Busnelli-Ballarin: Ingresso in Londra dell'ambasciatore per la Serenissima Repubblica di Venezia N. H. Niccolò Tron alla maestà di Giorgio d'Annover re della Gran Bretagna seguito il 27 agosto 1715" (Schio, L. Marin, 1884) e "Per le auspicatissime nozze della signorina Olga Cini col signor Giuseppe De Mori" (Venezia, C. Ferrari, 1884).

Carte Giacomo Bologna

1837 - ca. 1884 unità archivistiche 4